denittis1a

«L’approccio multiculturale ko»

Posted on: marzo 4, 2011

<<“Lo disse la Cameroon, lo confermò la Merkel, che insieme a Sarkozy, non si può andare avanti così!”>>, piccola citazione per incominciare un discorso già andato in fallimento. L’ approccio al multiculturalismo è andato ko per le citazioni sicure di Sarkozy e la rassegnazione nelle frasi pronunciate dal premier britannico David Cameroon, e nelle parole di “speranzoso miglioramento che avverrà” del cancelliere tedesco Angela Merkel.

Il parere della Merkel arriva in un periodo in cui il dibattito sull’ immigrazione è molto vivo in Germania, insieme ad altri Paesi.

Le parole citate dalla Merkel spiegano che l’ Islam è parte della Germania ma che, l’ idea di vivere in serenità con loro ed avviare un approccio al multiculturalismo, fallisce completamente…bisogna quindi, lavorare ancora molto per arrivare ad un integrazione completa e che, ( Germania ed extracomunitari ) , dovranno impegnarsi seriamente per rispettarsi gli uni con gli altri.

L’ accertamento del ko del multiculturalismo lo spiega con frasi sicure , il presidente Nicolas Sarkozy che dice “no” a far convivere culture diverse. << “Siamo troppo preoccupati dell’identità delle persone che arrivano, e poco della nazione che li accoglie”>>, parlando in un’intervista. Inoltre, il presidente afferma che il multiculturalismo è un fallimento ricordando che è un modello che la Francia tradizionalmente non accetta. Solo quattro parole pronunciate dal presidente favoriscono la “costruzione di nuove moschee” ma non accetta con decisione ad ogni “ politeismo religioso aggressivo”.

Il punto esclamativo del fallimento arriva dal premier britannico David Cameroon che ha affrontato il problema dell’immigrazione e dell’integrazione in Bretagna e in Europa. Secondo Cameron è il momento di arrivare ad un liberalismo attivo ed efficace che può trasmette al Paese i diritti di uguaglianza di legge, la libertà di parola ed altri diversi valori …

 In realtà, in queste frasi emerge il problema di “vedere più gente preoccuparsi che occuparsi”.

 LA GIOIA ANTONIO 1^A

 

Annunci

1 Response to "«L’approccio multiculturale ko»"

Bello l’ inizio eh!!! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


  • Nessuna

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: